Claudio Autelli


claudioRegista. Direttore artistico dell’Associazione culturale LAB121 di Milano.
Laureato in Discipline Economiche e Sociali presso L’Università Commerciale “Luigi Bocconi”, si diploma in Regia Teatrale presso la Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano nel 2005.
Nel triennio 2006/09 è regista residente del Teatro Litta Stabile d’Innovazione di Milano all’interno del progetto “Work in Progress” patrocinato dall’Ente Teatrale Italiano.
Nel biennio 2010/12 partecipa al Progetto “L’isola della pedagogia” (Premio Ubu 2013). Corso di Pedagogia della Scena organizzato da Fondazione Venezia, diretto dal Maestro Anatolij Vasiliev.
Collabora con diverse realtà nazionali come:
– Teatro Litta Stabile d’Innovazione di Milano, per il quale ha messo in scena “Antigone” di J. Anouilh, (2007) “L’amante” di H. Pinter (2009), e “Otello” di W. Shakespeare, vincitore nel 2008 del premio “Nuove Creatività” indetto dall’ETI.
– Centro di Ricerche Teatrali di Milano (CRT) con il quale ha progettato e diretto lo spettacolo “La licenza” (2008) e nel 2010 “La morte di Ivan’Ilic” tratto da Lev Tolstoj.
– Fondazione Pontedera Teatro per il quale nell 2011 ha messo in scena un adatttamento da “Romeo e Giulietta” di W. Shakespeare, con e T. Litta di Milano e LAB121.
– Fondazione Teatro Fraschini di Pavia. Ha diretto una masterclass per gli attori diplomati della loro scuola arrivando a mettere in scena “Risveglio di Primavera” di F. Wedekind, in scena nel 2013 al T. Out Off di Milano.

Ha lavorato come assistente regista per Emma Dante e Antonio Syxty. Per LAB121 ha curato la regia de:
– “L’Insonne” tratto da “Ieri” di A. Kristof co-prodotto da CRT – Milano. Debutto al Teatro dell’Arte di Milano a febbraio 2014.
Vincitore del premio nazionale IN-BOX 2015 e selezione “Visionari” di Kilowat Festival 2015. Attualmente in tournée in diverse città d’Italia e invitato a numerosi festival come :Festival delle colline torinesi 2016, Teatri di vetro 2015, Operaestatefestival 2015.
– “L’inquilino del terzo piano” Tratto dal romanzo di Roland Topor. Produzione LAB121 con il sostegno di E45 Napoli Fringe Festival 2015 e MTM Teatro Litta di Milano. Anteprima a Castel Sant’Elmo, Napoli. Giugno 2015. In tournée.
In cantiere:
– “Ritratto di donna araba che guarda il mare” di Davide Carnevali. Testo vincitore del Premio Riccione 2013. Prod. LAB121 con il sostegno di Premio Riccione per il teatro e NEXT 2015. Anteprima a dicembre 2016. In Tournée nel 2017. Piazze principali: Roma Teatro Orologio (aprile 2017) e Milano (giugno 2017).

All’attività di regista si affianca da tempo quella di insegnamento collaborando con diverse realtà teatrali nazionali.
Nel 2012 partecipa al Laboratorio internazionale della Biennale Teatro di Venezia coordinato da Luca Ronconi su “Questa sera si recita a soggetto” di L. Pirandello.
Nel 2014 ha condotto un percorso di perfezionamento per la scuola di specializzazione “Società filodrammatica piacentina”, mettendo in scena al Teatro Filodrammatici di Piacenza, “Lysistrata/Occupyeverything”.
Nel 2014 ha collaborato alla conduzione del “Workshop internazionale di teatro d’ombre” organizzato da Teatro Gioco Vita e diretto da Fabrizio Montecchi.
www.claudioautelli.it